magnetoterapia e ossa

La magnetoterapia è una tecnica di terapia fisica non invasiva e quindi sicura, in grado di sfruttare l’azione delle onde elettromagnetiche a diverse intensità e frequenze per la mobilitazione degli ioni positivi e di quelli negativi presenti nelle cellule dell’organismo. Il suo uso è molto ampio, in quanto apporta benefici su ossa, articolazioni, muscoli e sistema circolatorio.

Il metodo tradizionale della magnetoterapia consiste nell’utilizzare un lettino avvolto da un solenoide, un tubo che avvolge la parte da trattare. La corrente nel solenoide emette onde elettromagnetiche a diversa frequenza ed intensità variabili a seconda della patologia da trattare. Oggi esistono numerosi macchinari per praticare la magnetoterapia anche a casa.

Ossa e Magnetoterapia

In particolare, la magnetoterapia viene impiegata nell’agevolare la guarigione dopo le fratture, in modo da favorire la formazione del callo osseo, ma anche anche per prevenire l’osteoporosi, contro il dolore cronico, derivante da traumi o da un post operatorio.

Generalmente in caso di problema alle ossa viene consigliata dall’ortopedico, ma anche fisiatra o medico di base.

La terapia fisica che utilizza i campi elettromagnetici pulsati interviene in numerosi campi: dal ritardo del consolidamento osseo alla cicatrizzazione, viene ampiamente utilizzata per fratture, microfratture, traumi ed edema osseo e per il trattamento di osteoporosi, osteocondrite, osteonecrosi, e nella fase di recupero dopo l’innesto di protesi articolare.

Impiego della magnetoterapia per il benessere delle ossa


Fratture

In fase di riabilitazione e fisioterapia, la magnetoterapia accelera i tempi di guarigione e consolidamento osseo. Si è osservato come l’accelerazione della formazione di callo osseo riparativo sale grazie all’impiego di magnetoterapia fino al 50%.

In generale, le fratture si saldano simmetricamente nell’arco di due settimane ed hanno bisogno di magnetoterapia a bassa frequenza: frattura del femore,braccio, gomito, polso, bacino, scafoide, ecc.

Osteoporosi

L’osteoporosi è una patologia di tipo sistemico, che coinvolge l’intero apparato scheletrico del corpo. La magnetoterapia se utilizzata a bassa intensità è una metodica particolarmente indicata per rallentare il processo di diminuzione della densità ossea innescato dall’osteoporosi ed incrementare l’irrorazione vascolare, la mineralizzazione e la resistenza ossea.

Artrosi, osteoartrite e condropatia rotulea

La magnetoterapia risulta particolarmente indicata per disturbi e patologie che colpiscono il ginocchio.

Anche in presenza di sintesi metalliche in quanto non genera calore.

Nei casi di artrosi, osteoartrite e condropatia rotulea serve a rinforzare la cartilagine e ad arrestare il processo di degenerazione, alleviando il dolore. 

Tendiniti

Il processo infiammatorio del tendine ed il dolore cronico del tendine può essere trattato con la magnetoterapia, di solito ad alta frequenza.

Il miglioramento della microcircolazione, riesce ad accelerare i tempi di guarigione e di eliminare l’infiammazione ed il gonfiore grazie al ripristino del corretto funzionamento della pompa sodio-potassio.

Edema osseo 

Si verifica quando un osso spugnoso perde il suo contenuto di calcio e di conseguenza diventa fragile e doloroso a livello dell’osso interessato.

La magnetoterapia non solo combatte il dolore e l’infiammazione ma ripolarizza le cellule e velocizza i processi riparativi dell’osso.

Dolore localizzato

Grazie al suo effetto analgesico, la magnetoterapia è indicata per il trattamneto del dolore come: la lombalgia, cervicalgia,  dorsalgia e dolore lombo-sacrale.

Viene utilizzata la magnetoterapia a bassa frequenza.

Bestseller No. 1
I-TECH 28300 MAG 2000 Magnetoterapia Bassa Frequenza Alta Intensità
  • Un dispositivo medico CE0476
  • 20 programmi preimpostati identificati dal nome delle patologie più comuni
  • 14 programmi identificati dalla frequenza di lavoro (da 1 a 100 Hertz)
  • 1 programma Autoscan a variazione continua di frequenza
Offerta da cogliere!Bestseller No. 2
Gima 28296 Magnetoterapia Mag 700
42 Recensioni
Gima 28296 Magnetoterapia Mag 700
  • Gima
  • Magnetoterapia
  • Alta qualità

Frequenza trattamento

Naturalmente, la frequenza del trattamento con la magnetoterapia dipende dalla tipologia utilizzata e dal tipo di patologia da trattare.

Indubbiamente, se si tratta di patologie legate all’osso, i tempi di applicazione si allungano ed un trattamento classico può avere tempi che arrivano fino a tre mesi con frequenza giornaliera.