Sorridere è importante così come sentirci sicuri di avere un sorriso bianco e raggiante. Spesso ci ritroviamo ad ammirare le grandi star televisive per il loro sorriso di porcellana e vorremmo avere anche noi dei denti bianchi e sani.

Abbiamo provato tutti i dentifrici con azione sbiancante ed andare dal dentista non ci entusiasma, un pò perchè dispendioso e un pò perchè abbiamo paura che a lungo andare qualche trattamento in più possa rovinare lo smalto dei denti. E allora cosa fare?

Un rimedio che sta spopolando è basato sull’utilizzo della curcuma per lo sbiancamento dei denti.

Sì, è proprio il superfood naturale, quello dal colore giallo, che ti aiuterà ad ottenere un risultato soddisfacente e al contempo sicuro.

Questo superfood in combinazione di pochi ingredienti potrebbe aiutarti ad ottenere un buon risultato in modo semplice ed economico.

Ricordiamo, inoltre, che diversi studi hanno dimostrato come la curcuma possa prevenire gengiviti, aiuti a rimuovere la placca e svolga un’attività anti-infiammatoria.

Come si usa

Come abbiamo accennato, il suo potere sbiancante è legato all’azione associata di altri ingredienti che uniti agiscono sui denti per donarti il sorriso che meriti. Si tratta di altri elementi naturali come l’olio di cocco di alta qualità e bicarbonato.

Molti raccomandano di mescolare ¼ di cucchiaino di polvere di curcuma con una goccina di olio di cocco. L’olio di cocco permette alla curcuma di aderire meglio ai denti e alle gengive. Inoltre si può aggiungere ¼ di cucchiaino di bicarbonato per potenziare l’azione sbiancante.

Certo il sapore non è dei migliori, per questo si può sopperire con l’utilizzo di una goccia di estratto di menta per risultare più gradevole al gusto.

Si consiglia di comprare uno spazzolino apposito per il trattamento, dato che diventerà completamente giallo, e di eseguire la pulizia dei denti con questo metodo non più di una volta al giorno.

Un metodo che ti consentirà di risparmiare tempo,invece, consiste nell’acquistare un dentifricio con curcuma già aggiunto. Ma di solito il potere sbiancante in questo caso è ridotto.

Oppure potreste provare con delle polveri dentali a base di curcuma, il vostro spazzolino come nel caso del dentifricio non si tingerà di giallo, ma l’efficacia è comunque ridotta rispetto all’utilizzo della polvere pura di curcuma stessa.

In ogni caso trattandosi di metodi naturali, i risultati richiedono più tempo per essere visibili ma si tratta comunque di un’opzione sicura e di certo economica.

Bestseller No. 1
Sevenhills Wholefoods Polvere Di Curcuma Crudo Biologico 500g
19 Recensioni
Sevenhills Wholefoods Polvere Di Curcuma Crudo Biologico 500g
  • Polvere di curcuma crudo biologico dall'India
  • La polvere di curcuma è alta in fibra, conosciuta per aiutare la regolarità digestiva, ridurre la pressione sanguigna e l'infiammazione e contribuire a mantenere i livelli normali di zucchero nel sangue
  • Crudo, lavorato a temperature inferiori ai 45°C per preservare vitamine e minerali
  • LE ETICHETTE POSSONO VARIARE MA I CONTENUTI RESTANO LO STESSO*. Puro al 100%, Biologico certificato dalla Soil Association e riconosciuto Vegano dalla Vegan Society del Regno Unito, , privo di allergeni, senza glutine
  • Sevenhills Wholefoods è uno dei marchi di supercibi più venduti su Amazon.co.uk e vanta ottime recensioni da parte degli acquirenti

Effetti indesiderati

Sono davvero pochi i rischi nell’uso della curcuma nello sbiancamento dei denti, naturalmente bisogna prestare attenzione ad eventuali allergie.

Si raccomanda di lavarsi bene le mani e le braccia dopo l’uso in quanto a contatto con la curcuma potrebbero temporaneamente assumere il suo colore.